Carrello vuoto

Cactacee su serretta legno

Vendita Piante grasse a Porto Cervo

Codice articolo

Cod. art. 10100226


Prezzo

€ 24,00


Varianti


Descrizione

Accumulano acqua nel fusto che si presenta ingrossato con le foglie atrofizzate in spine. L’elemento che accomuna le cactacee è costituito dall’areola, una specie di cuscinetto feltroso dal quale emergono spine, aculei, setole, peli. Alcune specie hanno le areole lungo gli spigoli delle coste stesse, quelli forniti di foglie le mostrano all’ascella di esse, quelli muniti di tubercoli hanno le areole sulla sommità degli stessi. Dalle areole traggono origine anche rami e fiori, i quali possono situarsi sia verso l’apice sia lontano da esso. Alcuni generi, raggiunta la maturità, producono un cefalio (agglomerato di setole e lanugine) o sull’apice o lungo il fusto. Ciò può costituire, per alcuni generi, la fine della crescita della pianta o del ramo recante il cefalio. Le spine, originate da foglie modificate, hanno lo scopo di ridurre la traspirazione (così come lo strato ceroso che ricopre l’epidermide del fusto), riflettere la luce e convogliare sull’areola l’acqua di condensa. Assumono un’enorme varietà di forme, spessori, lunghezza, consistenza, tessitura, numero, colore, sezione, disposizione. Le spine presentano, inoltre, una struttura superficiale ancorata alle areole e non strettamente connessa al tessuto sottostante, per cui se si asporta la pianta, questa non subisce alcun danno. Le cactacee possono essere riprodotte per talea di fusto o per distacco di segmenti o pale. Per la loro crescita lenta non necessitano di rinvasatura annuale, ma soltanto quando le radici hanno occupato interamente il contenitore. Appartengono a questo genere: l’opuntia, la mammillaria, l’echinocereus, il ferocactus, il gymnocactus.


Le foto hanno carattere puramente indicativo

Tutti i prezzi indicati sono da intendersi Iva inclusa

Diritto di recesso

A questo articolo sono applicabili le condizioni di recesso secondo le modalità descritte nelle condizioni di vendita


Opinione degli utenti

Non ci nono commenti a questo articolo


Lascia un commento

Fai il login e lascia il tuo commento


  • whatapp